martedì 10 luglio 2018

Borsa semplice con fodera interna - Tutorial di cucito


Borsa semplice con fodera interna - Tutorial di cucito  -fatto in tessuto cerato antimacchia - Progetto fai da te

Finalmente bel tempo! Ho trovato questo magnifico tessuto cerato, che inizialmente pensavo di utilizzare per una tovaglia. Dopo qualche tentativo, però, ho cambiato idea: l’ho utilizzato per borse di varie misure!
Questo è un tutorial per principianti, semplice, veloce ma originale e soddisfacente. Questa borsa plastificata si cuce rapidamente ed è super pratica. La tela cerata è un tessuto robusto, forte, resistente e impermeabile, ideale per fare la spesa, portare il pranzo in ufficio… ma anche utile per contenere un regalo per una persona speciale.
Il cartamodello è disponibile in 3 misure: piccolo, medio e grande.
Questa descrizione corrisponde al cartamodello della dimensione media
Prima di tutto: Suggerimenti e trucchi per la lavorazione del tessuto impermeabile/cerato
Per cucire il tessuto impermeabile potete tranquillamente usare gli aghi tradizionali.
Con alcuni di questi tessuti, però, la macchina da cucire potrebbe non trasportare bene sulla parte cerata. In questo caso riducete la pressione del piedino (invece di impostare su automatico metti la pressione su 1).
In alternativa, se ne siete in possesso, potete utilizzare un piedino di Teflon o a rotella che aiutano nel trasporto.
ATTENZIONE: per imbastire non usate gli spilli che lasciano buchi per sempre. Piuttosto, usate i “Wonder Clips” (che sono delle mollettine fatte apposta).
Alternative meno costose possono essere le tradizionali grappette fermacarte, le mollette da bucato, le forcine per capelli o anche il nastro adesivo.
Per evitare di strappare le cuciture in seguito (perforazione) è necessario cucire con una lunghezza di punti maggiore (3 - 4 mm).


Non fissate l’inizio e la fine della cucitura con un punto indietro per evitare la perforazione, ma fate semplicemente un nodo.

Cucite pian piano e con cautela, perché se una cucitura si dovesse scucire i fori restano per sempre (se vi dovesse succedere, conviene tagliare dove sono i buchi e fare la borsa und po’ più piccola).


Per conservare il tessuto cerato arrotolatelo in modo che non si creano pieghe.
È possibile stirare il materiale, ma con molta cautela con un panno sul rovescio.
Ecco le 3 misure:



Facciamo la borsa media:
2 x tessuto esterno 35 x 29 cm
2 x tessuto interno 35 x 29 cm
2 x manici 39 x 6 cm (o nastro già pronto)
1 x chiusura 17 x 5 cm
1 x bottone automatico
Le cuciture di 1 cm sono già incluse
Tagliate tutti i pezzi

Segnate 11 cm dal bordo laterale sul dritto del tessuto (per i manici) 

Per prima cosa prepariamo i manici.

Con la parte del rovescio all’ interno, pieghiate per lungo al centro, aprite,
pieghiate i due lati fino al centro ad armadio e pieghiate nuovamente. Fissate con un’impuntura per lungo.
Ora i manici sono lunghe 39 cm e larghe 1,5 cm.

Adesso fissate i due manici sul tessuto sulla parte del dritto a 11 cm dal bordo e cucite con una cucitura di 3 mm in modo che i manici siano ben fermi. Controllate che i manici non siano “girati”.

Mettete il tessuto esterno dritto su dritto e cucite tutti e tre i lati (laterali e inferiore) con una cucitura di 1 cm. Conviene non fissare la cucitura con un punto indietro,
ma fare un nodo alle estremità per non perforare il tessuto.
La borsa deve rimanere aperta in alto.

Ora piegate gli angoli nella parte inferiore della borsa in modo che le due cuciture si incontrano come vedete nella foto, e cucite con 1 cm di cucitura. Ricordatevi di fare sempre un nodo per fissare la cucitura.

Adesso dovete fare lo stesso con la fodera della borsa.
Mettete il tessuto dritto su dritto e fate le cuciture laterali.
Anche sotto dovete fare la cucitura ma lasciando un’apertura di 15 cm centrale per poter girare la borsa in seguito.


L’apertura per girare la borsa deve essere un po’ più grande del solito per evitare che girando si creano delle pieghe, poi difficili da rimuovere.

Girate la fodera in modo che il dritto si trovi all’esterno.

Infilate la fodera interna dentro la borsa esterna.
Il diritto della fodera andrà contro il diritto della borsa. Entrambi i tessuti saranno con il rovescio al esterno. Fate combaciare le cuciture laterali. Fissate con le mollette e cucite intorno al bordo superiore della borsa.
Rovesciate il tutto attraverso l'apertura lasciata sul fondo della fodera e tirate fuori bene tutti gli angoli.

Questa operazione è più facile se il tessuto cerato è un po’ caldo, diventando più morbido. Conviene quindi posare il tessuto sul termosifone, metterlo nel sole o utilizzare un asciugacapelli prima di girare.

Infilate la fodera dentro la borsa e fate una cucitura lungo tutto il bordo superiore con un punto lungo, come rifinitura.

Chiudete l'apertura interna con la macchina per cucire.

Ora preparate la chiusura come nella foto e fate un’impuntura.
Attaccare la linguetta centrale tra i due manici.

Posizionate le due parti del bottone automatico, uno sulla linguetta e uno sulla borsa.
Per mettere il bottone automatico dovete fare un foro sia nelle linguetta sia nella borsa. Passate una parte del bottone e fissare l’altra parte con la pinza.



Se non lo avete mai fatto, vi consiglio di fare una prova su un avanzo di tessuto.
Naturalmente potete anche usare il velcro invece del bottone automatico. Divertitevi a fare tante borse colorate!


giovedì 8 marzo 2018

Mini - Galline per le decorazioni di Pasqua - Tutorial di cucito facile - per principianti

Istruzioni gratuite per una Pasqua originale fai da te!

Questi gallinelle sono davvero facilissime da cucire!
Un’ottima idea per cucire insieme ai bambini.
Avete già visto una variante simile in questo Blog in un tutorial precedente.
L’effetto è maggiore con molte galline, per cui fatene tante! 
Si possono appendere ad una pianta o a dei rami, utilizzarle come decorazione alle finestre o semplicemente metterle in giro per la casa. Un regalo originale anche ad amici e parenti, oltre che perfetto per consumare gli avanzi.
Cominciamo!
Abbiamo bisogno di:
Pezzetti/avanzi di tessuto

13 x 7 cm per le galline più grandi
10 x 5,5 cm per le mini galline
(se possibile, utilizzate un tessuto di cotone non troppo morbido)
Feltro in diversi colori
nastro per le zampe
per chi vuole anche le perline per i piedi
colore gonfiabile (Vernice Puffy) (lo trovate in merceria)
Il margine di cucitura di 1 cm è già incluso

Tagliate prima i rettangoli,
poi il becco e la criniera di feltro, che potete tagliare a mano libera.
Vi consiglio di cucire una o due di queste galline per prova.
Se tutto va bene, potete cucirle in serie. Così risparmiate tempo durante il taglio, nel cucire e soprattutto durante la stiratura, che fate poi in un colpo solo, senza che vi spostate continuamente tra la macchina da cucire e l'asse da stiro.

Per prima cosa dobbiamo stirare un margine di cucitura di 1 cm verso l’interno su un lato lungo del rettangolo, cosa che successivamente ci consentirà di risparmiare molto tempo nel cucire a chiudere la gallina.
Ora mettiamo la criniera e il becco nell'angolo sopra sul dritto del tessuto.
La criniera dista circa 1,2 cm dall'angolo e il becco circa 1,3 cm. Entrambi devono puntare verso l'interno.
Vi consiglio di fissare becco e criniera con qualche punto con la macchina da cucire con ca. 3 mm di cucitura (senza punto indietro) in modo che rimanga ben fermo.
Ora piegate il rettangolo (dritto su dritto) in modo che il rovescio si trovi all'esterno. 
Aprite la piega che abbiamo fatto all'inizio in basso.
Cucite solo su 2 lati, quello laterale con il becco e sopra dove si trova la criniera, con un margine di 1 cm, lasciando dunque aperto solo la parte inferiore. 
Partite preferibilmente dal basso dov’è la piega stirata. 
È importante che l'inizio e la fine siano fissati con un punto indietro e che la piega in basso sia aperta.
Tagliate gli angoli della cuciture. 

Aprite la cucitura laterale.
Ora potete finalmente girare la gallinella.
Portate il margine di cucitura (quella stirato al inizio) verso l'interno.
Adesso potete ancora aggiustare la criniera e il becco come più vi piace.
A questo punto stirate tutte le vostre galline così che siano ben piatte.
Ecco come le gallinelle dovrebbero presentarsi.
Finalmente potete “farcire” la gallina con cotone (o lavanda, se volete).
Chiudete il lato inferiore diagonalmente mettendo le due gambe nel posto giusto e cucite il tutto…
…a mano  …o con la macchina.


Io personalmente preferisco a mano con un punto festone colorato o con punto filza, in modo che sembri un po’”Hand Made”.
Un lavoretto che mi piace fare la sera davanti alla televisione.
Per finire, al termine delle zampe fate un nodo, e se vi piace infilate una piccola perla.
Dipingete gli occhi con colore gonfiabile (Vernice Puffy) e infine attaccate un filo per appenderle.

E’ un progetto semplice, ma che lascia spazio alla vostra fantasia. Sbizzarritevi, siate creative!
Aspetto di vedere le vostre creazioni!! Lasciate una foto nei commenti.