giovedì 8 marzo 2018

Mini - Galline per le decorazioni di Pasqua - Tutorial di cucito facile - per principianti

Istruzioni gratuite per una Pasqua originale fai da te!

Questi gallinelle sono davvero facilissime da cucire!
Un’ottima idea per cucire insieme ai bambini.
Avete già visto una variante simile in questo Blog in un tutorial precedente.
L’effetto è maggiore con molte galline, per cui fatene tante! 
Si possono appendere ad una pianta o a dei rami, utilizzarle come decorazione alle finestre o semplicemente metterle in giro per la casa. Un regalo originale anche ad amici e parenti, oltre che perfetto per consumare gli avanzi.
Cominciamo!
Abbiamo bisogno di:
Pezzetti/avanzi di tessuto

13 x 7 cm per le galline più grandi
10 x 5,5 cm per le mini galline
(se possibile, utilizzate un tessuto di cotone non troppo morbido)
Feltro in diversi colori
nastro per le zampe
per chi vuole anche le perline per i piedi
colore gonfiabile (Vernice Puffy) (lo trovate in merceria)
Il margine di cucitura di 1 cm è già incluso

Tagliate prima i rettangoli,
poi il becco e la criniera di feltro, che potete tagliare a mano libera.
Vi consiglio di cucire una o due di queste galline per prova.
Se tutto va bene, potete cucirle in serie. Così risparmiate tempo durante il taglio, nel cucire e soprattutto durante la stiratura, che fate poi in un colpo solo, senza che vi spostate continuamente tra la macchina da cucire e l'asse da stiro.

Per prima cosa dobbiamo stirare un margine di cucitura di 1 cm verso l’interno su un lato lungo del rettangolo, cosa che successivamente ci consentirà di risparmiare molto tempo nel cucire a chiudere la gallina.
Ora mettiamo la criniera e il becco nell'angolo sopra sul dritto del tessuto.
La criniera dista circa 1,2 cm dall'angolo e il becco circa 1,3 cm. Entrambi devono puntare verso l'interno.
Vi consiglio di fissare becco e criniera con qualche punto con la macchina da cucire con ca. 3 mm di cucitura (senza punto indietro) in modo che rimanga ben fermo.
Ora piegate il rettangolo (dritto su dritto) in modo che il rovescio si trovi all'esterno. 
Aprite la piega che abbiamo fatto all'inizio in basso.
Cucite solo su 2 lati, quello laterale con il becco e sopra dove si trova la criniera, con un margine di 1 cm, lasciando dunque aperto solo la parte inferiore. 
Partite preferibilmente dal basso dov’è la piega stirata. 
È importante che l'inizio e la fine siano fissati con un punto indietro e che la piega in basso sia aperta.
Tagliate gli angoli della cuciture. 

Aprite la cucitura laterale.
Ora potete finalmente girare la gallinella.
Portate il margine di cucitura (quella stirato al inizio) verso l'interno.
Adesso potete ancora aggiustare la criniera e il becco come più vi piace.
A questo punto stirate tutte le vostre galline così che siano ben piatte.
Ecco come le gallinelle dovrebbero presentarsi.
Finalmente potete “farcire” la gallina con cotone (o lavanda, se volete).
Chiudete il lato inferiore diagonalmente mettendo le due gambe nel posto giusto e cucite il tutto…
…a mano  …o con la macchina.


Io personalmente preferisco a mano con un punto festone colorato o con punto filza, in modo che sembri un po’”Hand Made”.
Un lavoretto che mi piace fare la sera davanti alla televisione.
Per finire, al termine delle zampe fate un nodo, e se vi piace infilate una piccola perla.
Dipingete gli occhi con colore gonfiabile (Vernice Puffy) e infine attaccate un filo per appenderle.

E’ un progetto semplice, ma che lascia spazio alla vostra fantasia. Sbizzarritevi, siate creative!
Aspetto di vedere le vostre creazioni!! Lasciate una foto nei commenti.

Nessun commento:

Posta un commento